Mission

Progettare e accompagnare l'implementazione di iniziative finalizzate al rafforzamento della capacità delle aree industriali, di favorire la crescita delle imprese locali e di attrarre nuove attività produttive, operando in particolare nell'ambito dello sviluppo delle reti immateriali.
RIISI persegue questa missione anche cercando le opportune sinergie con l'azione degli altri attori istituzionali preposti allo sviluppo territoriale regionale e nel quadro delle linee strategiche fissate dal Governo regionale.
Gli orientamenti strategici di RIISI nell'ambito della missione sopra definita e le sue linee di azione operativa sono guidati dai seguenti criteri:

- Favorire la concentrazione delle risorse su un numero relativamente limitato di "progetti strategici" che possano avere un impatto strutturale e sistemico sulla competitività e sulle imprese.

- Privilegiare i progetti più orientati a favorire lo sviluppo di: i) collaborazioni di medio termine tra gli attori locali e soggetti operanti in altri contesti geografici (sviluppo di "reti lunghe"); ii) applicazioni innovative nei settori considerati "strategici" nella nuova Programmazione regionale; iii) forme di aggregazione tra le imprese, con riferimento anche al contratto di rete.

- Assumere il finanziamento pubblico come volano per l'attivazione delle risorse private.

- Facilitare i meccanismi di investimento delle risorse disponibili il più possibile rapidi, minimizzando le complessità di natura burocratica.

- Promuovere lo sviluppo di competenze professionali a livello locale, in grado di operare a supporto della realizzazione dei "progetti strategici". Tali competenze dovrebbero riguardare, in particolare: l'elaborazione dell'oggetto e dei contenuti dei progetti strategici; lo sviluppo delle relazioni tra i soggetti potenzialmente interessati; il supporto nell'iter di presentazione dei progetti strategici, agendo anche da filtro tra questi e l'organismo competente a livello centrale; il supporto nelle fasi di attuazione dei progetti strategici.